Rossano Purpurea E Il Polo Liceale Parlano Di Biodiversita’ E Agricoltura Smart

49 letture
2 minuti di lettura

Mulinum di Stefano Caccavari e Biorfarm di Osvaldo De Falco ospiti del quarto appuntamento delle Conversazioni per riprogettare.

Entra nella riunione in Zoom

https://us02web.zoom.us/j/83772801061?pwd=alF6RkptNklmM0FhWDBtSURTdzVQQT09

ID riunione: 837 7280 1061 Passcode: 262401

Appuntamento con la BIODIVERSITA’ e l’AGRICOLTURA SMART, innovativa, creativa, capace di comunicare, raccontarsi, e coinvolgere.

Conversazione con due tra gli esempi ufficialmente più virtuosi di startup italiane e internazionali, progettate e condotte da giovani imprenditori calabresi, costruttori di sé e della propria azienda.

Mulinum di Stefano Caccavari e Biorfarm di Osvaldo De Falco ospiti venerdì 21 maggio al quarto appuntamento delle Conversazioni per Riprogettare, il ciclo di incontri online, interamente a gestione giovanile, su Imprenditorialità, Cultura e Consapevolezza del Territorio organizzato da Rossano Purpurea e dal Polo Liceale di Rossano, all’interno di un percorso di competenze trasversali e orientamento.

Biorfarm, realtà e orgoglio della nostra Città, è la prima azienda agricola digitale in Europa, nata per rivoluzionare le relazioni tra le persone e il cibo. Un progetto fondato con l’obiettivo di creare una relazione tra produttori e consumatori finali, promuovendo la qualità e le tradizioni dei piccoli agricoltori locali con un modello ad alto impatto sociale e ambientale sul territorio.  Da quando è nata Biorfarm gli alberi adottati e coltivati in modo naturale hanno assorbito oltre 2.000.0000 kg di CO2 e oggi Biorfarm è composta da oltre 70 aziende agricole biologiche tra Italia e Austria, e da più di 35.000 utenti privati.

Mulinum è un’azienda agricola nata a San Floro, in provincia di Catanzaro, dal sogno di Stefano di dar vita a una filiera del grano completa e controllata in ogni suo passaggio. Dall’operazione di crowdfunding lanciata nel 2016 da Stefano Caccavari per avviare il primo Mulinum ha preso forma il progetto di una startup agricola che vuole replicare, grazie a una raccolta fondi permanente e in continua espansione, il modello calabrese in ogni regione italiana, adeguandolo “ogni volta” alle tipicità locali.

Mulinum lavora, ogni giorno, per il rinascimento della coltura italiana del grano, mettendo al centro la biodiversità dei semi e la ricchezza delle loro proprietà, che restano integre grazie alla macinazione a pietra.

Un modo vivo, propositivo e di stimolo per parlare di BIODIVERSITA’ conciliata con il mondo dell’impresa e con la valorizzazione del territorio.

I ragazzi del Polo liceale e i giovani soci di Rossano Purpurea si stanno preparando con entusiasmo, reduci dal forte coinvolgimento e dalle emozioni suscitati, lo scorso venerdì, dalla conversazione con Eleonora Ivone e Angelo Longoni, con cui si sono relazionati sul mondo della scrittura, del teatro e del cinema.

Un momento di decisiva bellezza, di grande crescita umana e culturale, che ha visto in prima linea le giovani e bravi studentesse Erika Iacoi (anche autrice del significativo disegno in locandina), Margherita Carrozza, Rosaria Mollo, Asia Falbo e Silvia Magno, accanto al gruppo stabile di organizzazione e regia che vede impegnati Lorenzo Cirullo e Aleandro Celestino alla regia, e Marta De Simone, Francesca Schiavelli, Ginevra Sapia e Irene Vulcano all’animazione e conduzione.

Sempre più soddisfatto il Dirigente scolastico, Antonio Pistoia, coinvolto e partecipe in prima linea nei dibattiti, e il direttivo e il sodalizio tutto di Rossano Purpurea, che sente realizzato, in questo percorso, un importante tassello della propria missione sociale.    

PER COLLEGARSI VENERDI 21 MAGGIO ALLE 17 QUESTO IL LINK

https://us02web.zoom.us/j/83772801061?pwd=alF6RkptNklmM0FhWDBtSURTdzVQQT09

ID riunione: 837 7280 1061 Passcode: 262401

Ass. Rossano Purpurea

Le finalità e azioni di “Rossano Purpurea” si inquadrano, quindi, nella volontà di contribuire al rilancio della nostra realtà cittadina e territoriale, mettendo a disposizione – in modo gratuito e volontario – competenze, tempo e, soprattutto, passione per puntare ad un’organizzazione sinergica dei servizi, ad una promozione strategica, alla scelta concreta e costante della strada della collaborazione per la risoluzione delle criticità.

Non ultimo, obiettivo dell’Associazione è quello di porsi come interlocutore attento, e si spera credibile, nelle diverse dinamiche che interessano lo sviluppo e il futuro della nostra terra.

Fare rete, cercare sinergie tra le tante positività esistenti, di diverso tipo, per costruire sistemi fruibili e comunicabili; per perseguire un’organizzazione efficiente; per provare ad essere efficaci.

Storia Precedente

Eleonora Ivone Ed Angelo Longoni Alle Conversazioni Per Riprogettare

Prossima Storia

Impresa Tra Memoria E Innovazione Creativa