Mare e spiagge di Corigliano-Rossano: qualche suggerimento “d’uso”.

32 letture
1 minuto di lettura

La città unica di Corigliano-Rossano offre, al turista e ai residenti, chilometri e chilometri di costa che rispondono ad ogni tipo di esigenza. 

Le acque sono limpide e trasparenti in tutti i suoi tratti, specie in quelli più distanti dai centri abitati, che spesso presentano zone alberate e fresche immediatamente alle spalle

Ad oggi il lunghissimo tratto di costa non è ancora collegato da un lungomare unico, parallelo alla linea costiera. Gli accessi, quindi, avvengono, in perpendicolare, dalla strada statale 106, con numerosi bivi da nord a sud dell’area cittadina. 

La spiaggia è quasi ovunque molto ampia e profonda

Si alternano lunghe distese di zone libere, dove è possibile sostare gratis, organizzandosi autonomamente, sia in aree più isolate che a ridosso dei lidi; e zone attrezzate, con numerosi stabilimenti balneari molto curati e accoglienti. In tutti sono presenti, oltre al servizio spiaggia, il bar, gli spogliatoi e aree fresche all’ombra. In molti è anche possibile trovare un vero e proprio servizio ristorante, sia a pranzo che a cena, quest’ultima specie nelle zone centrali di Santangelo, a Rossano, e Schiavonea, a Corigliano, centri anche della vera e propria movida cittadina e di alberghi, B&b e casevacanze

La costa di Rossano è per lo più composta da ciottoli misti a sabbia. Potrebbe essere consigliabile l’uso di scarpette apposite. La sabbia è più sottile via via che si sale verso nord, nelle aree di Corigliano e ancor di più verso Sibari e Villapiana

Il fondale degrada dolcemente, invitando a piacevolissime nuotate, in uno scenario insolito e affascinante, incastonato ad occidente tra le cime del Pollino, con il profilo femminile del Dolcedorme, che progressivamente scende a livello del mare, accogliendo, a grappolo, i numerosi borghi che si affacciano sull’alto Ionio; e a sud le montagne della Sila greca, su cui campeggiano in prima linea, arroccati in posizione difensiva sulle colline, i centri storici di Rossano e Corigliano e, più in profondità, i numerosi e piacevoli paesi del basso Ionio a sud, e, a nord, le interessantissime comunità greco bizantine dei centri arbereshe

Le acque pulite e terse consentono di osservare a vista banchi di pesci vari. Non sarà impossibile trovare stelle marine, ricci e polipi avanzando di pochi metri. 

Una delle caratteristiche più piacevoli del golfo è vedere il sole sorgere e tramontare nell’acqua.  

Tra i modi più belli per esplorare e gustare l’intero tratto di costa, è prenotare una giornata sul Caicco che parte dai Laghi di Sibari. Per info e prenotazioni 3939715052. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Storia Precedente

Al via “ΠATIR”, Venerdì e Sabato l’Abbazia del Patire diventa laboratorio di idee

Prossima Storia

Sila greca – L’alta valle del Colognati