Una stagione con un nuovo claim, “Il teatro si fa in tre”.

35 letture
1 minuto di lettura

Oltre ai due storici teatri comunali Valente e Paolella, infatti, quest’anno si è deciso di allargare l’offerta e con un avviso pubblico si è deciso di coinvolgere altre realtà presenti sul territorio per dare vita ad un cartellone teatrale integrato di grandi eventi. All’avviso pubblico ha risposto “L’altro teatro” che nella struttura del Cinema Teatro Metropol, metterà in scena a partire da gennaio 2023 una stagione integrata a quella dei due teatri comunali, permettendo così alla città di poter godere di spettacoli di grande rilievo con nomi di grossa caratura.

Tre cartelloni, dunque, con alcuni dei protagonisti più celebri e apprezzati dell’arte scenica nazionale, che condurranno gli spettatori in un viaggio emozionante alla scoperta di testi ormai annoverati tra i classici del patrimonio teatrale, di pièce che faranno il battere il cuore al ritmo di musica, o che faranno ridere e sorridere.

Sarà una rassegna di altissimo spessore che vede per i teatri comunali la direzione artistica di Antonio D’Amico.

Otto gli spettacoli dei teatri Valente e Paolella, per i quali sono previste diverse forme di abbonamento, oltre la possibilità di acquistare il biglietto singolo. I pacchetti prevedono l’abbonamento per 8 spettacoli, su entrambi i teatri, al prezzo di 70 euro o 4 spettacoli su singolo teatro, 40 euro.

Da gennaio poi partirà la stagione del Metropol – otto spettacoli – con i grandi nomi del teatro nazionale, da Emilio Solfrizzi a Ettore Bassi, da Marisa Laurito a Elena Sofia Ricci e molti altri, Siani, Izzo, Insegno e Decaro.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Storia Precedente

Assemblea, concerto e un brindisi fra amici, per stare insieme con gioia e augurarci un Sereno Natale. VI ASPETTIAMO

Prossima Storia

Corigliano-Rossano diventa protagonista di “Denzolu” un articolato progetto a cura di Franz Cerami