Inizia oggi la 3^ edizione di Future Bearers, il pcto di Rossano Purpurea e del Polo Liceale di Rossano.

157 letture
2 minuti di lettura

Associazioni datoriali e mission di Confindustria: Amarelli e Branda ne parlano con gli studenti rossanesi.

Inizia oggi pomeriggio alle 15.00, presso l’Auditorium di Via de Florio, in Rossano scalo, l’articolato e stimolante viaggio del PCTO FUTURE BEARERS – Imprenditorialità, Cultura e Consapevolezza del territorio che si volgerà sino alla fine di maggio. 

Un progetto giunto alla sua terza edizione, organizzato dall’Associazione Rossano Purpurea per circa 60 studenti del Polo Liceale di Rossano, con cui prosegue una collaborazione virtuosa e determinante per il successo dell’iniziativa. 

Favorire la consapevolezza sulle realtà e potenzialità del nostro territorio, smentire quell’immagine marcatamente negativa della Calabria, letta spesso come terra dal passato prestigioso, ma con un presente in cui poco o nulla funziona; come regione da cui i ragazzi possono solo fuggire, pur con malinconia, è la mission più profonda di questo progetto

I suoi obiettivi sono quelli, quindi, di promuovere la conoscenza, stimolare interesse, curiosità e fiducia sugli aspetti e le realtà più belle della nostra terra, e farlo attraverso incontri e dibattiti con ospiti di grande spessore e rilevanza, con i quali i ragazzi si confronteranno in un modus operandi informale, improntato all’arte della conversazione vivace e interattiva. 

Attraverso questi confronti con i protagonisti della Calabria sana, figure del mondo istituzionale o privato, imprenditoriale o culturale, i ragazzi potranno non solo crescere nell’arte antica e sapiente del dialogare pubblicamente, ma anche avere l’opportunità di addentrarsi in tematiche di forte attualità e conoscere da vicino vari profili professionali, esperienze concrete e opportunità

Tutto questo in una fase determinante per loro, in quanto, giunti agli ultimi anni del ciclo scolastico, sono chiamati ad orientarsi e a fare scelte importanti da cui dipenderà il loro futuro professionale e forse non solo. 

Per questo Future bearers è una palestra, un percorso per la Consapevolezza e per la promozione di quella Imprenditorialità che non è solo legata al mondo aziendale, ma che ha a che fare con l’atteggiamento creativo, responsabile e costruttivo da stimolare nei giovani, protagonisti della loro vita e della società. E tutto ciò non può che passare dalla Cultura, intesa nel suo respiro più ampio e dinamico.   

Alle Conversazioni per progettare, che si terrano presso il Polo liceale, si affiancheranno tre giornate esperenziali, che porteranno i 60 liceali ad immergersi fisicamente in luoghi importanti di questa nostra regione; ma lo faremo ogni volta incontrandone i protagonisti, gli attuatori, gli uomini e le donne che hanno fatto la differenza. 

In questo primo incontro si parlerà di economia del territorio: di organizzazioni e strutture che sono di supporto a quelle piccole e medie imprese che rappresentano l’ossatura del tessuto produttivo locale, la spina dorsale del sistema imprenditoriale diffuso. 

Spesso questo cuore pulsante dell’imprenditorialità calabrese non viene però valorizzato abbastanza. Perché? Tanto si sta già facendo, ma tanto altro forse si potrebbe e dovrebbe fare. In che direzione? Quali sono i ruoli chiamati in causa in questo processo? 

Oggi i ragazzi ne parleranno con il dottor Fortunato Amarelli, cofondatore di Rossano Purpurea e punto di riferimento cruciale per la nascita e lo sviluppo di questo PCTO, insieme al Direttivo tutto dell’Associazione Rossano Purpurea. Oggi Amarelli incontrerà i ragazzi nella veste di Presidente di Confindustria Cosenza.

E con lui ci sarà anche il Direttore storico di Confindustria Cosenza, il dott. Rosario Branda che presenterà la struttura e la missione di Confindustria, la principale associazione di rappresentanza delle imprese manifatturiere e di servizi in Italia.

Il PCTO Future Bearers è diretto dalla professoressa Alessandra Mazzei, ideatrice del progetto come Presidente di Rossano Purpurea, sposato, attivamente sostenuto e promosso dal Dirigente scolastico del Polo liceale di Rossano, Antonio Pistoia, e condotto come tutor interna dalla prof.ssa Iolanda Barone

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Storia Precedente

I muri di ricotta e gli animali che parlano: storie e leggende di una notte magica

Prossima Storia

Modelli vincenti di business e sviluppo sostenibile in agricoltura.